[Mal di schiena? 5 + 1 consigli pratici che per eliminarlo e sentirti di nuovo un supereroe]

By | gennaio 26, 2017

Il mal di schiena purtroppo è uno dei mali più frequenti al giorno d’oggi.

E questo perché spesso assumiamo posture e posizioni errate, perché siamo sempre più stressati, perché non facciamo un po’ di attività fisica in modo continuativo e costante e perché la nostra alimentazione è sempre più sballata e disordinata.

Se pensi alla tua giornata tipo e alla situazione della tua schiena, ti accorgerai che non sono andata molto distante e che ho centrato almeno 3 punti su 4.

Vediamoli ora punto per punto:

  • POSIZIONI E POSTURE ERRATE:

che tu lavori in ufficio al pc, che tu stia seduto ore in macchina o che passi metà del tuo tempo al telefono, la posizione che assumi per 8/10 ore al giorno è sicuramente sbagliata e piena di storture. Dubito che tu faccia parte di quella esigua parte di persone che rimane seduto correttamente sulla sedia, senza stravaccarsi. O che il tuo monitor sia ad una distanza ottimale da te e la tua tastiera ad altezza corretta. O che la tua auto sia di quella super confort (che spesso non vuol dire che siano anche comode) che ti permette di mantenere una posizione di guida che non gravi sulla tua schiena. Senza parlare del fatto che la maggior parte delle persone, non usa cuffiette e bluetooh e che quindi si va ad accartocciare i muscoli del collo e della schiena.

  • STRESS:

Sempre più persone sono stressate. Non è un modo di dire o una scusa: è un dato di fatto. E scommetto che fai parte anche tu della categoria degli stressati, che corri da quando ti svegli, che sei sempre in lotta con il tempo, che non ti fermi un minuto  respirare o a goderti la vita. E questo non fa altro che andare a caricare di tensioni la schiena, soprattutto la zona lombare e cervicale, provocando spesso anche ernie e protrusioni.

  • POCA o ZERO ATTIVITA’ FISICA:

Collegandomi al punto sopra, sempre più persone hanno poi tempo per se stessi. E quel poco non lo dedicano  a far attività fisica, ma spesso lo dedicano a riposarsi e a stare in poltrona. Se da un alto posso anche capire, perché il corpo ha sicuramente un gran bisogno di recuperare le energie, dall’altro non fare ginnastica, nuove alla salute delle nostre articolazioni  e dei nostri muscoli. Perché muovendosi sempre meno, si atrofizzano, si impaccano, si irrigidiscono. E questo provoca poi problematiche per la mobilità e la flessibilità. Inoltre non andando a lavorare sulla muscolatura, come rinforzo dei muscoli stabilizzatori, come ad esempio quelli che compongono il core (addominali e zona lombare della schiena) avremo poco o nullo sostegno della stessa, e quindi tutto il nostro peso sarà sostenuto solo dalla colonna vertebrale, che ad un certo punto inizierà a lamentarsi e manifestare dolore.

  • ALIMENTAZIONE DISORDINATA:

Altro punto importante è come mangiamo. Attenzione: non quanto mangiamo! Ma come! E cioè che tipi di cibi, e in che modalità. Sempre più spesso mangiamo cibi spazzatura, poveri di nutrienti. Mangiamo sempre meno verdura e frutta. Beviamo poca acqua perché poi non c’è tempo di fermarsi e andare in bagno. Mangiamo in piedi, al bancone di un bar, o in macchina qualche snack pronto.

Ti ritrovi? Sembra che stia proprio parlando del tuo caso? Immagino che in gran parte purtroppo ci ho azzeccato..

E ora mi verrai a dire che questa è la tua vita, che non puoi cambiare i tuoi ritmi, che ti devi adeguare, che un giorno cambierà.

E quindi, dato che non puoi cambiare la situazione in cui sei immerso (e sommerso) almeno cerca di TAMPONARE per quanto possibile per evitare di correre airipari e dover stoppare tutto dalla sera alla mattina.

Sono 5 + 1 semplici consigli che non ti sconvolgeranno la vita, ma che possono davvero aiutarti e fare moltissimo e farti sentire un supereroe!

1) BEVI ALMENO 2 LITRI DI ACQUA AL GIORNO:

non voglio sentire le scosse di prima, e cioè che poi non hai tempo per andare in bagno. Bere acqua è fondamentale per le funzioni vitali del tuo corpo, ma anche del tuo cervello. On questo modo sarai più lucido, vai più energia, riuscirai a far tutto meglio e con meno sforzo. Ed eviterai anche qualche caffè che ti dà la parvenza tenerti sveglio.

2) SIEDITI CORRETTAMENTE:

cerca di sederti con la schiena dritta, con le spalle rilassate e le gambe non accavallate. Non sedersi sul bordo della sedia e metti il monitor davanti  a te, non di lato. La tastiera e il mouse devono avere un’inclinazione tale da non crearti tensioni a spalle, gomito e polso. Eventualmente cambia il mouse se è troppo ‘alto’.

3) RESPIRA CON IL DIAFRAMMA:

ormai se mi segui, sarai stanco di sentirtelo dire, ma non è mai sbagliato ricordarlo. Respirando con il diaframma, quindi con la pancia, aumenta l’ossigenazione di tutto il corpo, diminuiscono le tensioni a collo e schiena, ossigeni meglio anche la testa e il corpo in generale. Falle il più possibile, quando sei alla scrivania, quando sei in macchina, o davanti alla tv sul divano.

4) DEDICA ALMENO 2 SESSIONI DI ALLENAMENTO DA 20′ A SETTIMANA:

basta davvero poco, e lo puoi fare anche a casa. Puoi scegliere degli esercizi a copro ibero di tonificazione (come quelli contenuti nel mio HOME FITNESS o nel 30 DAYS CHALLENGE) oppure puoi fare yoga o andare a camminare o nuotare. L’importante è che ti muova. In questo modo lubrifichi e tieni mobili le tue articolazioni, rinforzi la muscolatura basica del tuo corpo e, non da meno, scarichi lo stress accumulato durante la giornata.

5) DORMI ALMENO 7 ORE A NOTTE:

lo so, succede anche a me. Arrivi a casa alle 21, mangi e sono le 22. Guardi un po’ di tv e si fa mezzanotte, e al mattino alle 6 la sveglia suona di nuovo. Anche a me piacerebbe dormire un po’ di più alla mattina, e mi scoccia andar a dormir presto quando fan qualcosa di carino in tv. In fondo è lo svago e il premio della giornata. Ma dormire 7 ore è fondamentale per il tuo corpo. Così si ricarica di energia, ed è più fresco e riposato per affrontare un’altra e produttiva giornata.

BONUS:

FAI UN ESERCIZIO MIRATO DI STRETCHING:

ti bastano 3 minuti al giorno, e io ti consiglio di farlo alla sera. In questo modo tra l’altro puoi anche ottimizzare il punto 3, e cioè il respirare con il diaframma. Grazie a questo esercizio, potrai riallungare e mettere in sesto di nuovo i muscoli e le articolazioni del tuo corpo. Tra l’altro è ottimo da fare se sei stato molto seduto in ufficio o in machina, perché allunga tutta la muscolatura in un sol colpo. Se lo fai alla sera è anche molto conciliante per riposare bene, perchè ti rilassi, ti distendi, e sei pronto per dormire. Anche dopo aver fatto attività fisica va bene, e così non devi occupare ulteriore tempo per lo stretching classico.

Lo puoi vedere in questo video:

Questi sono solo alcuni consigli pratici che puoi mettere subito in pratica e che ti faranno davvero stare meglio sin da subito.

Tu hai mai provato a valutare il tuo grado di flessibilità e mobilità?

Lo sai che una scarsa mobilità molto probabilmente ti porterà a breve ad avere DOLORI, tensioni e anche problematiche più serie come ERNIE, SCIATICA o ARTROSI?

Scarica subito il test e il video GRATUITI che ho preparato per te cliccando a questo link:

http://yourpersonaltrainer.it/ti_capita_mai_di_avere_mal_di_schiena

Non aspettare ancora..di corpo ne hai uno sol, prenditene cura!

A presto

katia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *