[PANCAFIT: elimina dolori a schiena, collo e gambe, mentre raddrizzi la tua postura e fai stretching]

di | Gennaio 25, 2019

Ecco finalmente, a grande richiesta, un mio articolo in cui parlo dell’ attrezzo miracoloso che mi fa sistemare le schiene e le posture alle persone.

Ecco quindi che vi presento PANCAFIT.

Pancafit è un’ attrezzo sensazionale che ho conosciuto quando mi sono iscritta ormai 6 anni fa al mio primo corso per diventare istruttore Pancafit.

E da lì è stato ‘amore a prima vista’.

Non voglio soffermarmi in questo articolo sul motivo personale per cui sento fortemente di essere ‘portata’ nel suo utilizzo e perché la adoro così tanto (te ne parlerò presto in un altro articolo), ma voglio piuttosto spiegarti a cosa serve e come funziona.

Pancafit è composta da due assi, con uno snodo centrale. Di ‘fit’ non ha assolutamente niente, quindi non immaginarti (come facevo io in passato) che fosse un attrezzo per far ginnastica o dimagrire.

La ‘Panca’ è infatti utilizzata per il riequilibrio posturale, per raddrizzare le nostre posture che son sempre più storte e compensate da lavoro, traumi, stress, ecc.

Pancafit è un’ invenzione del Dottor Raggi, da cui ho fatto direttamente tutti i corsi di specializzazione e affiancamento sia alle sedute posturali che ai corsi di formazione, in sede centrale a Milano.

Ci tengo a precisare che il corso per diventare tecnico specializzato dura 2 anni e che quindi, anche qui, cerca di informarti bene prima di affidare il vostro corpo nelle mani sbagliate..

Oltre ai 2 anni di formazione, sono necessarie centinaia di ore di pratica, di studio, di sperimentazione, per poter padroneggiare l’ attrezzo e soprattutto le manovre posturali che vi sono abbinate.

Di mio ho frequentato tutti i corsi avanzati e ogni settimana da 6 anni vedo in media una quindicina di clienti, e di casi diversi.

Pancafit, di per se, serve per allungare la muscolatura posteriore del nostro corpo, sempre più rigida e accorciata rispetto a quella anteriore e per muscolatura posteriore intendo soprattuto quella di collo, schiena, glutei, femorali, polpaccio.

Purtroppo le posture che assumiamo durante la giornata e lo stress fanno sì che la muscolatura si accorci e, se non la allunghiamo in modo efficace e in tempi ridotti, ci troveremo quasi sicuramente con dolori, tensioni, e magari qualche bella ernia cervicale o lombare.

Per questo, anche solo sdraiandosi in panca, il beneficio è notevole.

Lo stesso beneficio lo si ottiene anche con le squadre Mezieres a parete, di cui parlo spesso nei miei video e in alcuni articoli, che puoi fare a casa anche ogni giorno, se non possiedi una panca.

In Pancafit viene data particolare attenzione e insegnato come fare correttamente la respirazione diaframmatica, e la posizione in cui ci si trova quando ci si è sdraiati sopra, favorisce questo tipo di respirazione, ossigenando correttamente il nostro corpo.. e rilassando la nostra mente.

In Pancafit si possono poi fare innumerevoli esercizi specifici per allungare la muscolatura delle braccia, del dorso, della zona lombare o delle gambe. Tutto sta a conoscere quale esercizio fare e con che modalità e tempistiche 🙂

Inoltre, oltre alla posizione ‘distesa’, ci sono un sacco di esercizi che vi si possono abbinare, come ad esempio quelli per ginocchia vare e valghe, per il piede piatto, la pubalgia, ipercifosi, iperlordosi, e molte altre.

E’ indicata anche per le donne in gravidanza perché la posizione a gambe in alto favorisce il ritorno venoso e la schiena si riduce l’ iperlordosi dovuta al pancione.

Solitamente avviene che mi arrivano in Studio i clienti con un pacco di risonanze, referti, indicazioni dell’ ortopedico, e mi dicono che sono già stati da fisioterapisti, medici, ma che nessuno poi è riuscito a risolvere definitamente la problematica.

E il motivo è semplice:

tutti guardano l’ EFFETTO e non la CAUSA!

Grazie a Pancafit e al Metodo Raggi invece, il cliente viene valutato nella sua globalità, andando alla ricerca di quale sia la vera causa dei suoi dolori e delle sue tensioni, e del perché il corpo si sia organizzato posturalmente in quel modo.

Solo così si riuscirà poi a proporre un trattamento davvero efficace e soprattutto duraturo!

Ti è mai capitato di aver male al collo, andare a fartelo massaggiare, star bene subito e poi dopo 3 giorni sentire lo stesso fastidio?

Il motivo è proprio questo: l’ azione è stata fatta sulla’ effetto (sul dolore) senza andare ad indagare quale sia il motivo scatenante!

Per questo adoro lavorare con Pancafit e applicare il Metodo, perché mi permette di migliorare la qualità della vita alle persone, ridar loro il sorriso, e farle stare meglio!

E questo è quello che faccio nel mio Studio, e questo è il motivo per cui clienti da tutta Italia mi cercano e vengono a farsi trattare (solo il mese scorso ho visto pazienti da Bergamo, Ancora, Modena e Verona).

Scrivimi a info@yourpersonaltrainer.it per fissare la tua seduta o semplicemente per chiedermi informazioni riguardo al tuo caso specifico.

E ricorda che di corpo ne hai uno solo.. prenditene cura!

A presto

Katia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *