[ QUANDO AVERE IL PANCIONE E FARE ATTIVITA’ FISICA POSSONO DIVENTARE UN BINOMIO VINCENTE: la storia di Giulia e di come ha continuato a fare ginnastica durante la sua gravidanza]

By | gennaio 29, 2016

pregnant-woman-1130612_1920

Ma chi l’ha detto che una donna incinta non può fare attività? Dove sta scritto?

A tal proposito voglio raccontarvi di Giulia, una mia cliente che oggi è entrata nel suo ottavo mese di gravidanza e che continua ad allenarsi presso il Studio Personal..

Conoscevo Giulia di vista, sapeva che avevo uno Studio specializzato in Personal Trainer e Posturologia.

Giulia mi chiama a fine agosto, dicendomi che voleva iniziare a fare un po’ di ginnastica dato che era al secondo mese di gravidanza e voleva mantenersi in forma (finchè avrebbe potuto) in modo sicuro, serio, e seguito da professionisti.

Spiego a Giulia come lavoriamo, e che tutti gli esercizi sono concepiti e strutturati in base agli obiettivi del cliente, al loro trascorso (traumi, zone meno mobili, passato sportivo, ecc) e che ogni lezione viene svolta sotto l’occhio vigile del Personal Trainer. In questo modo non ci sarà rischio di fare esercizi errati, con carichi eccessivi o con sforzi sopra le possibilità.

Premetto che Giulia fino a quel momento non aveva fatto quasi nulla a livello di attività sportiva e che quindi, oltre che calibrare ogni esercizio per il suo stato, siamo dovuti partire dalle basi e da tutta una fase di propedeutica agli esercizi funzionali.

Giulia inizia ad allenarsi prima 1 volta a settimana e poi al quinto mese (dato che muovendosi si sentiva meglio e più attiva durante tutta la settimana) abbiamo deciso di aumentare le sedute a 2!

Ora è entrata nell’ottavo mese e ieri sera mi ha chiamata dicendomi che alla visita con l’ ostetrica l’hanno trovato in splendida forma e che la bimba è sana e cresce bene.

Inoltre al corso preparto che ha iniziato a fare, si è stupita vedendo quanto fosse più attiva rispetto alle altre! La maggior parte delle altre donne,alle stesse settimane di gravidanza, aveva il fiatone a fare le scale, impacciate nei movimenti, poco flessibili, e chiaramente con un bel po’ di chili di troppo!

Ora..riuscite ad immaginare l’immenso vantaggio che Giulia sta avendo in questo momento?? Avere un corpo tonico, flessibile, con una muscolatura allenata (sempre nel rispetto dei limiti che la situazione ovviamente porta) sicuramente migliora non solo l’aspetto fisico, ma soprattutto la qualità della vita di tutti i gorni, rendendola più semplice, piacevole, meno problematica nel far tutto!

Inoltre, da quello che dice lei, anche l’umore ne beneficia! Sì, perchè è meno tesa, più vivace, più energica, più gioiosa. Le endorfine prodotte dall’attività fisica si riversano come un torrente in piena sul corpo e sulla mente di Giulia..e io ne son sicura anche nella piccolina che porta in grembo!

Per non parlare dei benefici che avrà al momento del parto e una volta partorito. La muscolatura essendo più allenata, sarà più pronta ad affrontare lo sforzo del parto, e soprattutto il recupero dopo sarà più rapido, così potrà avere maggiori energie e vitalità per seguire la piccolina.

E anche dal punto di vista estetico, il vantaggio non è da poco! Giulia è aumentata di soli 9 kg (è alta 170cm), e 5 circa sono di ‘pancia’. Significa che in qualche mese, continuando con gli allenamenti e mangiando correttamente, potrà tornare al suo pese ideale, senza grandi sforzi e diete strazianti.

Capito?? Quindi non ci sono scuse!

Se c’è la la salute (ovviamente in primis) e la volontà, ogni cosa si può fare. E mi vien da ridere quando finisco un’ora con lei , che all’ottavo mese mi fa ancora una media di 40 squat , 20 piegamenti e 40 affondi a lezione, e sento le ragazze in piena forma che si lamentano dopo una serie da 12 di affondi alternati!!

Ecco i benefici che si hanno a fare sport in gravidanza:

  • CONTROLLO DEL PESO CORPOREO:

la gravidanza fisiologicamente porta un aumento del peso, dovuto alla crescita del piccolo, alla placenta, al liquido amniotico e all’azione degli ormoni. L’aumento ponderale dovrebbe essere per una donna normopeso, tra i 10 e i 12 kg nell’arco della gravidanza. Fare attività fisica può aiutare a mantenersi in questo range. E’ dimostrato inoltre che le donne attive prima del concepimento tendono a ingrassare di meno durante la gravidanza e, oltre ad un fattore estetico, hanno meno rischio di sviluppare malattie quali ipertensione, edemi, pressione alta. Fare sport aiuta quindi a mantenere una gravidanza fisiologica.

  • RIDUZIONE DEL DIABETE GESTAZIONALE:

una forma di diabete che si presenta in gravidanza anche senza esserne affette in precedenza e che causa una ridotta tollerabilità al glucosio e di norma rientra entro poche settimane dal parto. Il controllo del peso corporeo grazie all’attività fisica aiuta a ridurre il rischio di svulupparlo. Lo sport aiuta anche perchè aumenta il rilascio di insulina e il consumo di glucosio, per cui si ha una normalizzazione del sistema di controllo della glicemia e dei suoi valori.

  • MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI:

I benefici di fare attività fisica durante la gravidanza continuano anche dopo il parto. Infatti, praticando regolarmente, in modo corretto, sicuro, seguito, attività fisica in gravidanza, le prestazioni fisiche restano buone anche dopo il termine della gravidanza. Questo significa essere più dinamiche, attive, pronte, a seguire il bimbo e il cambio di vita che ne sussegue.

  • MIGLIORAMENTO DELL’UMORE:

L’attività sportiva aumenta il rilascio di endorfine, gli ormoni coinvolti in numerose attività, tra ci regolazione di appetito, regolazione del sonno e senso di benessere. Le endorfine sono quindi fondamentali a controbilanciare lo scompenso ormonale tipico delle prime settimane dopoparto. In questo modo si riposerà meglio, mangeranno in modo più regolare, ci sarà meno carico di stress e meno paure legate alla gravidanza.

  • MIGLIORAMENTO DELLA VASCOLARIZZAZIONE PERIFERICA:

allenare i muscoli delle gambe favorisce il ritorno venoso e quindi la circolazione generale. Molte donne in gravidanza lamentano pesantezza alle gambe, caviglie gonfie e accumulo di lipidi. Attraverso l’attività fisica, si riducono notevolmente tutti questi fattori, dando un senso di leggerezza, maggior mobilità e minor stanchezza.

  • PREVENZIONE DEL MAL DI SCHIENA:

Rinforzare e mobilizzare la muscolatura della colonna vertebrale aiuta sicuramente una donna in gravidanza, bilanciando in questo modo l’aumento di volume dell’addome. Questo comporta ovviamente una iperlordosi lombare (accentuazione della curvatura lombare) e quindi maggior carico sui dischi, con conseguente indolenzimento e pesantezza con possibili sciatalgie e lombalgie. Fare attività fisica, rinforzando la muscolatura dorsale e allungando quella lombare riesce a compensare i cambiamenti di statica del corpo, riducendo o eliminando problematica a carico della colonna.

A tutte le future mamme, sempre ripeto se state bene e non ci sono complicazioni,

consiglio davvero di non trascurare il vostro benessere e di continuare o iniziare un programma di allenamento calibrato, seguito, personalizzato, con persone competenti e preparate.

Come Giulia, a Studio Personal abbiamo ormai visto 7 mamme che hanno continuato la loro attività fino all’ottavo o addirittura nono mese di gravidanza!

************************************************************************************************************************

  • Vuoi rimetterti i forma dopo il parto?
  • Non hai tempo per andare in palestra?
  • Ti vergogni, ti senti grassa o fuori forma?
  • Non sai a chi affidarti?
  • Vorresti muoverti, fare ginnastica a casa ma non sai come fare?
  • Hai dolori, tensioni post parto e quindi ti serve un programma personalizzato?

Vorresti un PROGRAMMA PERSONALIZZATO di allenamento e alimentazione, senza andare in palestra e senza metterti a dieta? dai dai un occhiata qui:

http://www.linealazy.com/metodo-linea-lazy

Ti costruirò il tuo programma da seguire ovunque vuoi, che ti farà raggiungere in poco tempo i risultati e il corpo che vuoi!

************************************************************************************************************************

a presto

katia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *