[SCHIENA RETTIFICATA? HAI PERSO LA CURVA LOMBARE? Ti spiego perché e cosa fare per rimediare con stretching e postura]

By | luglio 25, 2018

Una delle domande che spesso mi vengono poste è cosa fare se ho la schiena rettificata.

Ti sei mai chiesto a cosa servono le curve della tua colonna vertebrale?

Ora te lo spiego.

Le curve fisiologiche che una colonna sana dovrebbe avere sono 4 (in realtà solo 3 sono funzionali al movimento):

la lordosi cervicale (a livello della testa/collo),

la cifosi dorsale (a livello del dorso),

la lordosi lombare (in fondo alla schiena).

Poi ci sarebbe anche la curva sacro coccigea, ma qui le vertebre sono praticamente fuse tra loro e da un punto di vista di mobilità e resistenza al carico.

Le curve servono a resistere al carico, servono cioè a farci portare un peso, farci fare uno sforzo, farci salire le scale, farci rimanere in piedi fermi sul posto.

Tutto questo viene spiegato dalla formula della Resistenza e cioè

R= N al quadrato + 1, dove N sta per Numero di Curve.

Questo significa che una colonna che sta bene, ha resistenza pari a 3 al quadrato + 1 = 10.

Quando perdiamo una curva, che sia lombare o cervicale, la nostra resistenza diventerà 2 al quadrato + 1 = 5.

Significa che la nostra capacità di portare un carico, di fare uno sforzo, di resistere per più tempo, si dimezza!

Capisci perché è importante la normale curvatura fisiologica della nostra schiena?

E perché perdiamo una curva? Perché un tratto della colonna si rettifica? Si raddrizza?

La schiena perde una curva e si rettifica per diverse ragioni.

La principale sono i traumi, come cadute sul sacro magari sciando, pattinando, oppure per i colpi di frusta.

Quando avviene un trauma la nostra muscolatura si contrae e si irrigidisce nella zona del trauma, creando una sorta di gesso naturale per proteggere e permettere i processi riparativi della parte danneggiata.

Purtroppo il nostro corpo non è altrettanto intelligente da ‘togliere quel gesso naturale’ una volta guarita la zona, e per questo la muscolatura rimane accorciata e rigida.

E’ fondamentale quindi andare a detensionarla con palline, massaggi mirati e soprattutto poi allungare la muscolatura per permettere di ritornare ad avere un normale grado di mobilità e liberare quindi le articolazioni vertebrali per ridar loro la loro forma e curva originaria.

Altre cause possono essere le posture scorrette assunte a lavoro o durante lo sport.

Quando rimaniamo per molto tempo seduti, come quando stiamo seduti in ufficio, un po’ stravaccati e scomposti, perdiamo la curva lombare.

Se non interveniamo a fine giornata con esercizi di stretching ed allungamento mirato per ridare la mobilità, la nostra schiena si ‘abituerà’ a rimanere senza una curva e questo comporta notevoli danni alla nostra postura e salute.

 

Te lo spiego in questo video, che trovi anche assieme a molti altri sul mio canale Youtube:

E’ importante quindi affidarsi a chi ti propone esercizi e stretching mirato per allungare la muscolatura e ridare mobilità alla colonna, per ritornare a ripristinare le curve correttamente.

Io e il mio team diamo particolare attenzione alla postura, oltre che all’ allenamento personalizzato, durante le sedute di Personal Training.

Puoi venire a trovarci a Thiene, in via Meucci, 2, o in uno dei miei centri Linea Lazy di Cervia o Santorso.

Scrivi a:

info@linealazy.com

e prenota la tua prova GRATUITA.

Altra cosa importante è andare a rinforzare la muscolatura del CORE, e per questo puoi scaricare il programma GRATIS per addome che ho creato:

Pancia Piatta Mattutina in 7 giorni (TY)

a presto,

katia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *