[ECCO PERCHE’ FARE GLI ESERCIZI IN PIEDI TI SALVA LA SCHIENA]

di | 8 Dicembre, 2019

Oggi voglio affrontare nuovamente un argomento di cui avevo parlato qualche tempo fa ma che ogni tanto mi trovo a rispiegare sia a qualche cliente in Studio, sia a chi mi segue online.

I due esercizi chiamati in causa oggi sono: le alzate laterali con manubri e le spinte in alto con manubri.

Spesso vedo video in cui si consiglia di fare questi due esercizi da seduti, tenendo bene appoggiata e aderente la schiena al sedile della panca, appiattendo il più possibile la colonna e contraendo l’addome.

Bene: l’unica cosa che salvo in un esercizio fatto in questo modo è la contrazione dell’addome, tutto il resto lo ritengo fortemente sbagliato e soprattutto dannoso alla colonna vertebrale, ed ora ti spiego perché.

La ragione infatti non me la sono inventata io, ma deriva direttamente dalla fisiologia, da come siamo fatti, e dalla legge della resistenza spiegata nel dettaglio dal Kapanji.

Cosa dice questa legge?

Spiega che la Resistenza della colonna vertebrale è data da

Numero di curve al quadrato + 1

Quindi:

R = N2 + 1

La nostra colonna presenta 4 curve fisiologiche sul piano laterale: lordosi cervicale, cifosi dorsale, lordosi lombare e cifosi sacro-coccigea.

Le curve che però partecipano in modo attivo al movimento e determinano quindi la resistenza al carico della nostra schiena sono le prime 3, in quanto le vertebre della zona coccigea sono fuse tra loro e praticamente immobili.

Consideriamo quindi 3 curve quando parliamo di una colonna “sana” che non ha subito traumi, o le cui vertebre mantengono la loro distanza naturale grazie al disco intervertebale.

Ora torniamo alla nostra formula della Resistenza, in cui avremo quindi:

R = 3 al quadrato + 1 = 10

La resistenza al carico che possiamo sollevare, portare e trasportare sarà quindi pari a 10.

Questo vale anche e soprattutto quando ci stiamo allenando.

Ora torniamo ai nostri due esercizi “accusati” oggi. Cosa avviene alla resistenza se esegui l’esercizio da seduto? La tua colonna perde una curva a livello lombare, perché schiacciando la schiena al sedile la zona lombare viene completamente appiattita. E sai questo cosa significa? Che la formula diventa:

R = 2 al quadrato + 1 = 5

Cioè eseguendo l’esercizio da seduto la tua resistenza al carico si dimezza!

La conseguenza diretta sarà che tu potrai alzare meno carico (e quindi allenarti meno e migliorare meno) ma soprattutto che la tua schiena sarà sottoposta a maggior spinta, maggior tensione, mettendo i tuoi dischi intervetrebali a dura prova. E quando quest’ultimi vengono troppo sollecitati e portati allo stremo non ce la fanno più ed escono dalla loro sede.

E tu ti ritrovi con una bella ernia lombare senza sapere nemmeno chi ringraziare!

Capito?

Fai sempre attenzione a chi ti affidi, a chi affidi il tuo corpo e la tau salute!

Scegli sempre un professionista perché sono i particolari a far la differenza tra un professionista e un improvvisato!

A questo proposito, per trattare tutte (o quasi) le problematiche alla schiena, ho scritto un libro che trovi qui: https://yourpersonaltrainer.it/addio-mal-di-schiena-sl/

dove ho inserito esercizi specifici con foto a colori e spiegazioni, per eliminare tensioni e dolori alla schiena o prevenirne il suo insorgere.

Abbi cura del tuo corpo.. è l’unico che ti hanno dato!

A presto

katia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *