Addominali senza sforzare cervicale: i miei migliori 5 esercizi

di | Gennaio 20, 2021

Addominali senza sforzare cervicale: i miei 5 migliori esercizi per ADDOME e PANCIA PIATTA che puoi fare anche se hai problemi e dolori a SCHIENA e COLLO.

Gli esercizi per gli addominali sono tremendi se fatti nel modo sbagliato o se non vieni seguito da un Personal Trainer qualificato e competente.

Purtroppo negli anni ne ho viste davvero di tutti i colori, e a rimetterne sei sempre e solo tu, povero cliente che ti affidi alle mani ‘esperte’ di chi ti sta insegnando in quel momento.

Gli addominali sono tra quegli esercizi che se non vengono fatti bene possono crearti danni davvero gravi, o peggiorare situazioni già messe male.

addominali senza sforzare cervicaleSpesso infatti in soggetti con ernie e protrusioni cervicali, o con cervicalgie e tensioni a collo e schiena, molti trainer non sanno che esercizi proporre, o come approcciarsi al cliente, per dare un protocollo efficace, ma non invasivo.

E molte volte succede che, dato che non sanno che esercizi proporti, finiscono per dirti che gli addominali senza sforzare la cervicale non esistono, meglio proprio non fare gli addominali per non rischiare, e concentrarti su gambe e glutei!

Ma in realtà fare addominali senza sforzare la cervicale è assolutamente fattibile: basta conoscere le metodiche adeguate e proporre un allenamento che ti dia comunque risultati, ma che non peggiori situazioni dolorose conclamate, o che non le faccia scaturire.

Linee guida per fare addominali per chi soffre di cervicale

Le linee guida da tenere ben presente, a mio avviso, in situazioni del genere, sono:

  • garantire uno scarico di collo e schiena al pavimento, controllando la zona lombare che sia bene aderente al terreno per non andare in iperlordosi e sovraccarico della zona stessa
  • utilizzo di cuscinetti dietro la nuca nel caso di soggetti con ipercifosi dorsale, o con rigidità a livello di trapezio e scaleni
  • controllo della posizione della testa che deve essere allineata al corpo e in autoallungamento, senza quindi andare in iperlordosi cervicale durante l’ esercizio
  • cura della respirazione durante tutta l’ esecuzione degli esercizi

In base al tipo di problematica, al grado di dolore, al livello di preparazione del soggetto, all’ età e alla sua mobilità, potrete inserire rinforzi della zona addominale, senza correre alcun rischio.

Video esercizi addominali senza sforzare cervicale

Nel video “Addominali e dolore al collo” che trovi qui di seguito, ti propongo alcune varianti di addominali, che possono essere inserite all’ interno di un allenamento.

Consiglio di non eseguire i crunch se soffri di ernie cervicali, ma preferire esercizi che mantengano il capo in appoggio a terra.

Anche i Plank possono essere inseriti nelle mille varianti, ma sempre tenendo particolare attenzione all posizione degli altri superiori e della schiena. Piuttosto diminuisci la lunghezza dell’ esercizio e aumenta il numero di ripetizioni.

Se invece non hai particolari problemi, ma vuoi salvaguardare la tua zona cervicale e lombare:

Esegui la sequenza no stop
Recupera 30’’
Ripeti 3 volte

Come ti dicevo all’ inizio, l’ ideale è sempre che tu ti faccia seguire da personal trainer competenti e preparati per non mettere a rischio la tua salute e ottenere comunque risultati efficaci.

Prenota una seduta prova GRATUITA presso uno dei miei centri, ADESSO ANCHE ONLINE!

 

allenamento con personal trainer katia vaccari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *