Come trasformare la tua PANCIA IN FUORI in una meravigliosa PANCIA PIATTA

di | 2021-01-13

[Per avere la pancia piatta non serve massacrarsi di addominali ma dare importanza a 4 aspetti fondamentali: scopri quali]

Te l’ avevano raccontata bene e tu ci eri ahimè cascata:

‘Vuoi liberarti dalla pancia in fuori, avere la pancia piatta e l’ addome scolpito? Fai ogni giorno 1000 addominali e il risultato è assicurato’

E tu, povera, ti sei impegnata, hai dato ascolto a quel disgraziato che in sala pesi ti ha svelato il trucco, ma dopo settimane di interminabili serie di crunch, ti sei arresa davanti all’ evidenza del risultato pari a zero e del fastidioso mal di schiena che ti è spuntato fuori dal nulla.

pancia in fuori

Mi spiace, ma sei stata fregata. Sì, perché per ottenere la PANCIA PIATTA che sogni ormai da diverse estati, non serve sfondarsi di massacranti addominali.

Per aver l’addome tonico, liberarti dalla pancia in fuori e conquistare quella tanto desiderata pancia piatta, occorre far attenzione a diversi aspetti, che devono per forza essere presi in considerazione allo stesso modo, perché ognuno è importante e assicura il risultato, che altrimenti sarebbe nullo se solo uno di questi 4 aspetti venisse meno.

Ora te li spiego uno per uno, cercando di farti capire anche la connessione e il nesso che ogni aspetto ha con la pancia piatta che vuoi avere!

INGREDIENTE PANCIA PIATTA NUMERO 1: ALIMENTAZIONE

Se vuoi liberarti della tanto odiata pancetta e conquistare una pancia piatta invidiabile non puoi seguire alla lettera un piano di allenamento personalizzato e mirato, costruito per farti avere un addome da urlo, e poi sfondarti di schifezze e fregartene di quello che mangi.

Moltissime persone hanno un addome forte, tonico, ma coperto da uno strato di grasso che fa il tanto odiato effetto pancia in fuori.

 

pancia piatta

E quel grasso non sparisce di certo aumentando il numero di ripetizioni o andando ore a correre. Quel grasso attorno alla pancia sparisce solo se segui un corretto stile alimentare, che predilige le verdure, i cereali integrali come quinoa, riso integrale e grano saraceno, la frutta, e chiaramente le proteine magre, come pesce e carne bianca.

E questo modo di mangiare deve diventare la tua normalità, la quotidianità, lasciando allo sgarro e allo strafogo da Mc Donald un giorno a settimana.

INGREDIENTE PANCIA PIATTA NUMERO 2: ESERCIZI MIRATI

Non puoi pretendere di avere la pancia piatta se ti limiti a camminare o correre. Certo, perderai in parte alcuni chili accumulati, ti sentirai meglio, ti farà bene per l’ umore e lo stress, ma la tua pancia in fuori non si tonificherà di certo solo facendo delle ore di esercizio cardio.

Per tonificare bisogna infatti inserire degli esercizi mirati, che vadano a sollecitare la muscolatura del retto dell’ addome, degli obliqui interni ed esterni, del trasverso dell’ addome e anche del quadrato dei lombi.

E per far un allenamento ottimale occorre per forza un programma mirato, preparato da un personal trainer, che saprà indicarti la sequenza e il numero di ripetizioni adatte a te.

INGREDIENTE PANCIA PIATTA PUNTO NUMERO 3: POSTURA CORRETTA

Forse nessuno te lo ha mai detto, ma la postura, e in particolare modo la situazione della tua schiena, influisce moltissimo sulla tua pancia in fuori. Infatti se la tua schiena presenta una curvatura a livello lombare accentuata (iperlordosi lombare), la pancia sarà più prominente e più visibile, effetto pancia in fuori appunto.

Prova ad osservare la schiena di una donna in gravidanza o di un uomo con la pancia: come hanno la schiena in basso? La curva è molto accentuata vero? Bene, questo significa che allungando la muscolatura lombare e imparando a rimanere in postura corretta anche l’ addome ne avrà un gran beneficio, sia da un punto di vista estetico che di salute.

E’ importante ricordare che avere una postura corretta e un addome e CORE forte, stabilizza la colonna vertebrale evitando ernie e protrusioni e migliorando la situazione nel caso ce ne fossero già presenti.

INGREDIENTE PANCIA PIATTA NUMERO 4: RESPIRAZIONE DIAFRAMMATICA

Sì, ok, lo so che starai pensando ma che cavolo c’entra con la pancia piatta il come respiro. Ma devi sapere che il diaframma divide a metà il nostro corpo e, muovendosi dall’ alto in basso, garantisce la nostra respirazione principale (quella diaframmatica appunto).

Ma quando il diaframma si blocca per troppa tensione, stress, vita frenetica, rimane contratto verso il basso, andando a comprimere gli organi che vi sono sotto. Questi organi (stomaco, intestino, pancreas, fegato, ecc) oltre a non poter svolgere liberamente le loro funzioni, si trovano in una situazione compressa, e non potendo scendere in basso perché trovano pavimento pelvico, né andare dietro, perché trovano la colonna vertebrale, cosa faranno? Andranno in avanti, ed ecco la pancia gonfia che esce!

Quindi per avere la PANCIA PIATTA serve anche che tu impari come si svolge la respirazione diaframmatica (e che trovi un personal trainer che te la sappia spiegare correttamente..):

Ti sarai resa conto che avere un addome piatto non è proprio una passeggiata! Ma con le corrette indicazioni, e sistemando un po’ il tuo stile di vita, sono convinta che ce la puoi fare anche tu. O almeno migliorare la tua condizione attuale.

Se hai capito l’ importanza di questi 4 fattori, e se non vuoi fare di testa tua (come hai magari fatto fin’ ora) puoi affidati a me (come ormai hanno fatto più di 3000 persone) e scoprire il programma PANCIA PIATTA MATTUTINA. E’ un programma completo di 7 video da 12 minuti ciascuno e un report di alimentazione con tutti i miei consigli e le mie dritte.

E’ GRATUITO e lo trovi qui:

 

pancia piatta mattutina katia vaccari

 

A presto

katia

2 pensieri su “Come trasformare la tua PANCIA IN FUORI in una meravigliosa PANCIA PIATTA

  1. Maria Enrichetta pompili

    Brava, come al solito spiegazione chiare e corrette.
    Grande professionista, complimenti e buon lavoro.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *