[VUOI SPACCARTI LA SCHIENA MENTRE TI ALLENI? SEGUI I CONSIGLI DELLE INFLUENCER! Ecco perché se alleni male le spalle sei a rischio di ERNIA]

di | Febbraio 23, 2019

Oggi sono proprio incaxxata!

Oggi è Sabato e stamattina dopo colazione mi sono presa un po’ di tempo per andar su YouTube e guardar qualche video di ragazze Influencer che seguo.

Alcune sono davvero brave, competenti, spontanee, vere.

Altre PURTROPPO veicolano messaggi sbagliati sui social ed è questo il caso del video in questione che ho visto stamattina.

Mi spiace perché  la ragazza in questione, se pur giovane, ha moltissimo seguito su Youtube, con circa 80 mila iscritti al suo canale. La seguo da tempo e solitamente parla di Fitness in generale, del modo in cui lei stessa si allena, come mangia, che integratori prende o che vestiti compra.

Il problema è che, a mio parere, dovrebbe continuare a far questo, senza IMPROVVISARSI PERSONAL TRAINER e dare consigli sbagliati sull’ esecuzione di alcuni esercizi, come ha fatto nel video in questione.

L’ esercizio che viene spiegato sono le ‘Distensioni in alto con manubri’ (o spinte in alto) per migliorare e tonificare le spalle.

Peccato che la signorina si sia scordata della Biomeccanica Umana e della nostra Anatomia prima di dire ad una folla di persone che la seguono come fare questo esercizio.

In questa foto, presa dal video stesso, si vede chiaramente che suggerisce di svolgere l’ esercizio da seduti.

Ma quando lo consigli, lo sai che da seduta ti fracassi la schiena? Lo sai che stai mettendo la tua schiena a rischio di ernia o profusione?

E soprattutto: lo sai che le persone che ti seguono faranno esattamente come te e che seriamente rischiano di farsi male?

Probabilmente no. Probabilmente anche a lei lo hanno insegnato così. Probabilmente il Trainer che la segue non conosce la legge della Resistenza (che ti spiegherò qui sotto) che non ho inventato io ma Kapandji, scrittore di diversi volumi di Fisiologia, Anatomia e Biomeccanica Umana. E ne parlano anche i colleghi del Project Invictus nei loro video e articoli.

Ma cosa dice questa legge?

Spiega che la Resistenza della nostra colonna vertebrale al carico, si spiega con la formula

R= N2 + 1

Cioè Numero di curve della colonna al quadrato + 1.

La nostra colonna vertebrale è composta da 3 curve utili a resistere al carico, quindi curva cervicale, dorsale e lombare.

Per carico si intende anche quando alziamo una valigia, portiamo le borse della spesa, o, come in questo caso, quando solleviamo dei manubri.

Se l’ esercizio lo facciamo da in piedi (come sarebbe corretto e giusto fare) la nostra colonna vertebrale resiste al carico con un valore pari a 10.

Infatti:

R (resistenza) = 3 (numero di curve) al quadrato + 1 = 10

Ora vediamo cosa succede se perdiamo una curva. Se ad esempio facciamo un incidente e prendiamo un colpo di frusta e perdiamo la curva cervicale, oppure se cadiamo sull’ osso sacro perdendo la curva lombare, oppure, come in questo caso, se facciamo un esercizio dove alziamo dei pesi da seduti.

La nostra cara Resistenza al carico cosa diventerà? Dai prova a fare il calcolo. E’ matematica.

Sì.. proprio così: metà!

Infatti:

R (resistenza) = 2 (numero di curve) al quadrato + 1 = 5

E questa cosa è gravissima! Perché la tua schiena avrà quindi una capacità di resistere al carico pari a metà, che si traduce in schiacciamento vertebrale, e quindi protusioni e anche ernie.

Se poi soffri già di mal di schiena, o hai già qualche problemuccio alla colonna, allora sei proprio fregato!

Quindi per prima cosa, se devi far un esercizio per le braccia, fallo SEMPRE da in piedi. Sia che si tratti di flessione del braccio per i bicipiti, che di alzate laterali per le spalle. E poi fa attenzione a chi ti affidi e chi segui!

Ora capisci perché oggi sono così arrabbiata?

Perché queste Influencer dovrebbero limitarsi a dar consigli su cose che conoscono e non improvvisarsi Trainer e poi rischiare di  dare un messaggio errato alle persone che poi rischiano di farsi male!

Questo succede quando ti affidi a persone non competenti, poco informate, che non hanno sufficientemente studiato la materia.

E questo succede sia On Line che Off Line. Quando segui qualcuno solo perché fa figo, perché è molto seguito o perché ci vanno le tue amiche, senza informarti REALMENTE se è competente oppure no, o se si è formato in un weekend con un corso del cavolo o se è una vita che studia e si aggiorna.

Ricordati che di corpo ne hai uno solo! Una volta che si è rotto, farai fatica a riaggiustarlo!

Nei miei centri di Personal Training, e nei programmi On Line che faccio, metto al primo posto sempre la salute del cliente.

A fare esercizi si può rischiare tanto ed è tuo diritto pretendere di essere seguito da persone competenti che sanno cosa consigliarti, senza il rischio di farti male.

Prima di affidare il tuo corpo nelle mani sbagliate, informati bene. Guarda titoli di studio, esperienza diretta sul campo, anni di lavoro, attività fisica praticata, leggi qualche articolo scritto, guarda se ha scritto un libro, se ha partecipato ad eventi, ecc.

Non basarti solo sul numero di Like, o Followers. Quelli si possono anche comprare: la tua salute NO!

Per informazioni sui miei centri, o per prenotare l tua prova GRATUITA scrivi a info@linealazy.com

Scarica intanto il Mini Corso GRATUITO con esercizi a corpo libero che puoi fare anche a casa:

https://www.linealazy.com/pancia-piatta-mattutina-in-7-giorni-yt/

A presto:)

Katia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *