Infiammazione muscolo PSOAS: sintomi e rimedi per star subito meglio

di | 2021-02-17

L’infiammazione del muscolo PSOAS quali sintomi ha? PUBALGIA, DOLORE INGUINALE sono i principali sintomi da Infiammazione del muscolo PSOAS.

n dolore pungente, debilitante e persistente che ti impedisce di correre, camminare e addirittura rimanere seduto per molto tempo.

La PUBALGIA è per definizione: un ‘Processo infiammatorio o morboso localizzato al pube o alla regione anatomica corrispondente’.

infiammazione muscolo PSOAS sintomi

Infiammazione muscolo PSOAS: dai sintomi leggeri al dolore acuto, il passo è presto fatto

Un giorno ti alzi al mattino e inizi a sentire un leggero fastidio all’ inguine. Non ci fai caso e continui con la tua normale routine quotidiana, andando al lavoro, allenandoti e non considerando quel dolorino che ha iniziato a perseguitarti.

Ma quel dolorino diventa sempre più acuto, più persistente, si irradia anche giù verso la coscia e verso la schiena in zona lombare.

Bene mio caro: la tua infiammazione del muscolo PSOAS è ufficialmente degenerata in PUBALGIA!

Così vai dal medico e lui ti prescrive riposo e alcuni farmaci (che spesso fanno poco o niente..).

Ma come spesso dico, per andare ad eliminare un sintomo (un dolore) occorre capire quale sia la causa e agire su di essa.

Ed ecco quindi la mia teoria.

La PUBALGIA, come dice la definizione, è un’ infiammazione della zona del pube. E sai qual’ è il muscolo maggiormente incriminato in questo caso?

Sì, proprio lo PSOAS.

Quel muscolo con quello strano nome da pronunciare, che ha un sacco di influenza sulla tua postura e quindi sul tuo stato di salute.

Perché lo PSOAS si infiamma e produce dolore all’inguine

Lo PSOAS è un ‘Muscolo che ha origine dall’ultima vertebra dorsale e da quelle lombari e si inserisce nel piccolo trocantere della coscia da dentro in fuori; permette la rotazione esterna e la flessione della coscia’.

In pratica lo PSOAS parte dalla zona dell’ inguine, passa a fianco all’ intestino e arriva fino alla schiena in zona lombare.

psoas dolore inguinePer questo è davvero importante che stia bene, perché influenza sia la zona anteriore che posteriore del nostro corpo.

Ileo PSOAS e pubalgia

Lo PSOAS ci permette di rimanere in piedi, in stazione eretta, ed è maggiormente sollecitato quando facciamo sport che implicano l’ azione dei nostri arti inferiori, come può essere la corsa e il calcio. Non è raro che moltissimi calciatori, anche famosi, soffrano di pubalgia.

Questo muscolo quindi può infiammarsi per diverse ragioni. La prima è l’ accorciamento muscolare, quando viene troppo sollecitato. Ed è per questo che è importante allungare la muscolatura nel modo corretto e costante.

Esercizi per pubalgia inguinale

In questo video trovi alcuni esercizi semplici ed efficaci che puoi fare anche a casa per ridare mobilità alla muscolatura e risolvere l’infiammazione dello PSOAS con i suoi fastidiosi sintomi e dolori.

La cosa importante è però che tu non sottovaluti i sintomi e corra subito ai ripari. Anzi, la cosa migliore a mio parere, sarebbe che tu ogni volta che fai sport in cui usi parecchio le gambe, dedichi almeno 5 minuti a questi esercizi per evitare di incorrere in problematiche e dolori muscolari.

 

La causa inaspettata che produce l’infiammazione del muscolo PSOAS e i suoi fastidiosi sintomi

La causa del dolore all’inguine dovuto a pubalgia e dunque da infiammazione del muscolo PSOAS non sempre è legata all’attività fisica: può essere da ricercare anche nelle condizioni del tuo intestino.

Perché se lo PSOAS vi passa praticamente a fianco: un intestino infiammato, irritato, che non funziona bene, può influenzare lo stato di salute del muscolo in questione.

Per questo è fondamentale che tu segua una corretta alimentazione, mangiando sufficienti qualità di verdura, bevendo almeno due litri d’ acqua al giorno (specie se fai attività sportiva) e facendo attenzione a quante volte ‘scarichi’ e come sono le tue feci.

Lo so, sono discorsi e argomenti tabù di solito, ma sono fondamentali per capire come sta il tuo intestino e la tua flora batterica.

E se ti accorgi che qualcosa non và, cerca di limitare i carboidrati, i grassi, i fritti, gli insaccati, e preferire verdura, frutta, pesce.

Ma di questo ne parleremo in un altro articolo 🙂

Quello che vorrei ti rimanesse impresso dopo questa lettura, è di non sottovalutare piccoli dolorini quotidiani, darci importanza e correre subito ai ripari prima che la situazioni peggiori e ti costringa a rimanere fermo.

Nei miei centri di Personal Training, curiamo sempre anche l’ aspetto posturale e di salute generale della persona, non concentrandoci solo su dimagrimento e tonificazione.

Io e il mio team agiamo a 360° per farti star bene, per farti tornare in forma e migliorare la qualità della tua vita.

Vieni a trovare me e il mio team nel mio centro di personal training “Studio Personal” di Thiene

Oppure scrivi a: info@yourpersonaltrainer.it

Prova GRATIS il mio Metodo di allenamento con i 7 video GRATUITI “In Forma con Wonder Katia”!

Sono 7 Video che ho creato per farti provare i miei esercizi e conoscere tante preziose informazioni per rimetterti in forma!

Clicca qui per riceverli subito GRATIS: http://bit.ly/InFormaConWonderKatia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *