[STRETCHING PER LA SCHIENA: esercizi posturali per eliminare dolori e tensioni alla colonna vertebrale]

di | 4 Dicembre, 2019

Il mal di schiena affligge sempre più persone e sempre con maggior frequenza. Purtroppo assumiamo posture scorrette, passiamo ore e ore sedute al Pc o in macchina, ci muoviamo meno, e siamo sempre più stressati.

Queste sono alcune delle tante cause che possono determinare un mal di schiena, anche senza per forza subire un trauma o una caduta.

Di mal di schiena ne soffrono sia gli adulti che i giovani, sempre più curvi sotto il peso delle cartelle, o sempre più storti tra i banchi di scuola.

Le cause sono davvero tra le più svariate, dalla postura lavorativa, al mancato stretching post attività sportiva, ad una errata respirazione, traumi e cadute, e molte altre.

La cosa fondamentale è per prima cosa, come dico sempre, individuare la vera causa della comparsa dei dolori e delle tensioni. Solo così potremmo agire di conseguenza ed eliminare il problema alla radice.

Una volta determinata la causa è però necessaria una particolare attenzione al ripristino della corretta lunghezza fisiologica della muscolatura della catena posteriore del nostro corpo.

Questa serie di muscoli, uniti appunto a formare un’unica catena, si ritrova per la maggior parte dei casi accorciata, rigida, contratta, a causa proprio delle posizioni di “chiusura” che assumiamo tutto il giorno.

Questi muscoli sono quelli posteriori al nostro corpo e cioè: polpaccio, femorale, gluteo, lombari, dorsali, cervicali (paravertebrali in genere) e muscoli della nuca.

Questi muscoli se non adeguatamente allungati andranno a comprimere le vertebre una sull’una, con conseguenza diretta di problematiche di “schiacciamento” come sciatalgie, ernie, dolori alla schiena lombare, mal di testa, formicolii, ecc.

Per evitare che questo avvenga, o nel caso tu soffra già di una di queste patologie, la cosa che puoi fare (e che dovresti fare immediatamente) è allungare la muscolatura con adeguati esercizi posturali di stretching.

In questo video te ne mostro alcuni davvero semplici, che puoi fare alla sera per rilassare la muscolatura.

Ricorda di abbinare sempre la respirazione diaframmatica per ottimizzare la distensione e l’allungamento muscolare e rieducare il diaframma alla sua corretta funzione.

Rimani almeno 60” per ogi posizione di ogni esercizio.

Non ci sono controindicazioni, quindi puoi benissimo eseguirlo ogni giorno, anche più volte, ogni qualvolta ne senti la necessità.

E per avere un programma completo di esercizi da fare per risolvere le problematiche alla schiena e star subito meglio, ho scritto un libro, in cui ti spiego quali sono le cause scatenanti del tuo mal di schiena e cosa fare per risolverlo.

Trovi tutte le informazioni qui:

https://yourpersonaltrainer.it/addio-mal-di-schiena-sl/

A presto

katia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *